Paolo Conte Dancing testo della canzone

Paolo Conte -

Dancing Testo

Cerca per artista, titolo canzone o testo
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9
Condividi il testo di Dancing con i tuoi amici

Lascia un commento su Paolo Conte - Dancing


Dancing
Testo della canzone


C stato un attimo che tuMi sei sembrato nienteStato quando la tua manoMi ha lasciato solo e inesistenteHai volteggiato e sei tornata quiLorchestra andata avantiE, poi, nessuno ha visto vieniE abbiam ripreso a masticareQuesta vecchia rumbaCi siam sorrisi e salutatiE siam rimasti in pistaE ci sembrata sempre grandeQuesta nostra danza mezzaDolce e mezza armaraE siam rimasti in gara, DancingI ballerini che lo fannoUn p per professioneUn p per vera vocazioneHan passo di ossessioneE sanno bene che lazzardoLieve come il leopardoE san che tutte le figureHan mille stumatureSe nel mio passo hai avvertitoUninquietudine e un grande inchinoEro vicino a una citt lontanaTutta di madreperla, argentoVento, ferro, fuocoE non trovavo qui nessunoPer parlarne un pocoDancingS, sono sempre pi distrattoE anche pi solo e fintoE linquietudine e gli inchiniFan di me un orangoChe si muove con la graziaDi chi non convintoChe la rumba sia soltantoUnallegria del tango, Dancing

Written by: Conte, Paolo

Lyrics © Universal Music Publishing Group, EMI Music Publishing